PALERMO – Assolti anche in appello Maurizio Castiglia e Antonio Di Bella. La Procura generale aveva chiesto la condanna a 30 anni di carcere per l’omicidio di Carmela Nunzia Castelli, morta nell’incendio della sua abitazione a Villabate.

Una morte avvenuta il 28 novembre 2011 inizialmente considerata e archiviata come una disgrazia causata da un corto circuito. Nel 2017 i due imputa …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento