RIPOSTO (CT) – Un risparmio di spesa avrebbe significato portafoglio più gonfio per l’appaltatore ma un’opera sicuramente meno sicura. Ancora una volta la Procura di Catania riesce a scoperchiare un sistema di frode nelle forniture pubbliche che coinvolge colletti bianchi e (purtroppo) anche un dirigente regionale. C’è questo al centro dell’inchiesta denominata Pecu …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento