Una mattina Tuccio D’Urso, allora dirigente regionale del Dipartimento energia, vide spuntare nella sua stanza il funzionario Giacomo Causarano che “se andava in giro con Paolo Arata in assessorato”.

D’Urso, oggi in pensione, ha testimoniato al processo che vede imputati di corruzione e intestazione fittizia di beni tra gli altri lo stesso Arata, il figlio Francesco Paolo, …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento