PALERMO – Giuseppe Libreri, boss di Termini Imerese, resta agli arresti domiciliari nonostante il disegno di legge del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede voluto per riportare in carcere i mafiosi, nonostante il ricorso della Procura generale di Palermo, nonostante le polemiche per le scarcerazioni dovute all’emergenza Covid. Le scarcerazioni dello scandalo

Libreri, il cui no …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia

Scrivi un commento