PALERMO – Un nuovo giallo da chiarire, quello dei due cadaveri trovati nella diga Garcia, mentre un altro resterà probabilmente tale per sempre: la foiba di Roccamena.

A fine novembre sono affiorati dalle acque della diga Garcia (oggi intitolata al cronista giudiziario del Giornale di Sicilia Mario Francese che sugli interessi della mafia indagò per primo con una lungimiranza e una capacità …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento