E’ stata nuovamente riposizionata la lapide sull’altarino che i genitori di Vanessa Scialfa, uccisa il 24 aprile 2012 dal fidanzato nell’Ennese, avevano fatto erigere in memoria della vittima di ‘femminicidio’. La stele si trova ai margini della miniera di Pasquasia, dove Francesco Lo Presti, che allora aveva 21 anni, aveva gettato il corpo. Nel novembre del 2020 igno …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento