Confermata in appello l’assoluzione dell’assistente capo della polizia Giuseppe De Michele. Palermitano e attualmente in servizio a Cagliari era imputato per calunnia nei confronti dell’ex poliziotto e oggi avvocato Gioacchino Genchi.

La vicenda trae origine nei giorni immediatamente precedenti e successivi alla strage di Capaci del 23 maggio 1992. L’agente De Michele, difeso …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento