CATANIA – Ci sarebbe stato un tempo in cui le redini della cupola di Cosa nostra sarebbero dovute andare nelle mani dello storico boss di Paternò, Franco Amantea. Ma il mafioso si sarebbe tirato indietro scegliendo di diventare una sorta di “consigliere” di un padrino che avesse “sangue” Santapaola. Andiamo indietro nel tempo, prima del blitz Kronos del 2016.

Il …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento