CATANIA – Tony Trentuno è latitante dal 20 settembre scorso, quando è sfuggito all’arresto nel blitz Quadrilatero. Un’imponente operazione dei carabinieri che ha permesso di disarticolare tre piazze di spaccio operative nella zona di San Cocimo, storica roccaforte di Maurizio Zuccaro e Lorenzo Saitta ‘u scheletro. Tony Trentuno è il genero di Saitta. Una parentela che lo avrebbe aiu …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento