CATANIA – Ci potrebbe essere un nuovo capitolo da scrivere nella ricostruzione dell’omicidio di Gino Ilardo, l’infiltrato di Cosa nostra ammazzato il 10 maggio 1996 in via Quintino Sella a Catania. Un delitto che ha una verità processuale sancita da una sentenza definitiva che ha portato alla condanna all’ergastolo di alcuni degli uomini d’onore più pericolosi della mafia siciliana …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento