MESSINA – I finanzieri del Comando provinciale di Messina hanno scoperto una maxi-frode fiscale che avrebbe permesso all’imprenditore Antonino Giordano di evadere complessivamente oltre 15 milioni di euro tra IVA, imposte sui redditi, sanzioni ed interessi.

Su proposta della Procura di Messina, guidata dal Procuratore Maurizio de Lucia, il gip ha disposto il sequestro di 6,5 milioni d …
Continua a leggere …

Scrivi un commento