PALERMO – Davanti al gup di Palermo Alfredo Montalto, che deve decidere il rinvio a giudizio per l’omicidio dell’agente Nino Agostino, ucciso con la moglie Ida, il 5 agosto 1989, a Villagrazia di Carini, uno degli imputati, il boss Salvino Madonia, accusato di essere il mandante del duplice omicidio, ha chiesto di essere processato col rito abbreviato.

Gli altri due coimputati, …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia

Scrivi un commento