AGRIGENTO – La Corte di Cassazione ha confermato le condanne nei confronti di dodici esponenti della cosche mafiose dell’agrigentino coinvolti nello stralcio abbreviato della maxi operazione “Icaro” che nel 2015 ha sgominato la riorganizzazione di alcune famiglie mafiose dell’agrigentino. Confermate, dunque, le pesanti condanne per alcuni “pezzi da novanta” della mafia agrigentin …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia

Scrivi un commento