CALTANISSETTA – Indebita percezione del reddito di cittadinanza: la Polizia di Stato denuncia una trentasettenne. La donna di nazionalità marocchina percepiva il sussidio sebbene risultasse svolgere un’attività lavorativa retribuita.

L’Ufficio Immigrazione della Questura di Caltanissetta, nel corso dell’attività amministrativa finalizzata al rilascio del permesso di soggiorno a una …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento