PALERMO – Un imprenditore che ha soldi da fare sparire, un professionista stimato con le competenze necessarie e due facilitatori con contatti internazionali. Sono i protagonisti di quella che, secondo la Procura di Palermo, è stata una grande operazione di riciclaggio.

Una cifra che si aggira sui 23 milioni di euro sarebbe transitata da una banca del Canton Ticino in due fondi fiduciari d …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento