PALERMO – Un’inchiesta che parte da Palermo, passa da Campania e Svizzera e arriva fino in Albania sulle tracce del patrimonio che il costruttore Francesco Zummo ha cercato di sottrarre alla confisca. A Zummo sono stati concessi gli arresti domiciliari per ragioni di età, mentre in carcere è finito il commercialista Fabio Petruzzella per riciclaggio e trasferimento fraudolento di ben …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento