PALERMO – Sono trascorsi cinque anni da quel settembre 2015 in cui i finanzieri si presentarono al Palazzo di giustizia di Palermo per perquisire l’ufficio di Silvana Saguto.

Oggi per l’ex magistrato e presidente della sezione Misure di Prevenzione del Tribunale e per gli altri imputati è il giorno del verdetto a Caltanissetta.

Saguto rischia una condanna a 15 anni e 4 mesi di …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia

Scrivi un commento