A casa custodiva un vero arsenale di armi clandestine: 4 doppiette e una pistola, tutte pronte per sparare, insieme ad altre componenti che sarebbero state assemblate per costruire nuove armi. E poi ancora quasi 400 cartucce di vario calibro nonché un trapano ed una pressa utilizzate per modificare fucili e pistole. In carcere è finito un uomo di 54 anni di Partanna, in provincia di Trapani. Il …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento