AGRIGENTO – Il gup del Tribunale di Sciacca Alberto Davico ha disposto la condanna a quindici anni di carcere nei confronti di Pietro Leto, 21enne agrigentino accusato dell’omicidio del coetaneo Vincenzo Busciglio, ucciso con due coltellate la sera del 12 marzo 2019 ad Alessandria della Rocca. La condanna, un anno in più di quanto richiesto dal sostituto procuratore di Sciacca Roberta Gri …
Continua a leggere …

Scrivi un commento