PALERMO – Vandalizzata la stele posta sul luogo dove venne gettato il corpo di Vanessa Scialfa, la ventenne ennese strangolata dal fidanzato nel 2012. L’altare realizzato dai genitori della giovane uccisa si trova sulla strada che da Enna va a Caltanissetta, sotto il confine della ex miniera di Pasquasia. Un mese fa era stata danneggiata la tomba della ragazza, all’interno del ci …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento