MESSINA – La guardia di finanza ha sequestrato delle somme indebitamente percepite da alcuni esponenti dei clan messinesi non aventi diritto al beneficio del reddito di cittadinanza, in quanto condannati a titolo definitivo nell’ultimo decennio per reati di mafia o che hanno familiari condannati per i medesimi reati.

Gli specialisti delle Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Economico-Fi …
Continua a leggere …

Fonte: Live Sicilia
#BlogSicily #NotizieSicilia

Scrivi un commento